LEGO® Serious Play® per una migliore collaborazione e comunicazione nei team

Q&A con Jacopo Romei e Lorenzo Massacci

Avanscoperta: Ciao Jacopo, ben trovato! Ciao Lorenzo, ben arrivato a bordo! :)
Ci raccontate in breve chi siete, di cosa vi occupate e cosa vi accomuna?

Jacopo: Ciao! Aiuto le aziende dedite al knowledge work a prendere decisioni migliori, le aiuto a mettere in piedi una governance efficace. Quindi lavoro con team di lavoro, consigli di amministrazione, amministratori delegati, manager e creativi. Cos’è il “knowledge work”? Potrei scrivere “lavoro creativo” per usare l’italiano, ma non sarei letto nel modo giusto! È il lavoro che produce sempre pezzi unici e non seriali, quello di sviluppatori software, designer, editori, architetti, agenzie di comunicazione e via dicendo.
Lorenzo ed io – ormai da quasi 10 anni e spesso fianco a fianco – siamo accomunati dalla ricerca di modi meno “spreconi” e, perché no, più piacevoli di lavorare in team.
Continua la lettura di LEGO® Serious Play® per una migliore collaborazione e comunicazione nei team

Come e perché riprendere il controllo di Legacy Code

Q&A con Matteo Baglini

Matteo Baglini è Software Craftsman, Technical Coach, Clean Code addicted e docente Avanscoperta del corso Refactoring Legacy Code.
In questa intervista ci racconta di cosa si occupa e come si fa a riprendere il controllo di codice legacy.

Buona lettura!

Continua la lettura di Come e perché riprendere il controllo di Legacy Code

In cosa consiste il metodo LEGO® SERIOUS PLAY®?

Da bambini passiamo le ore a giocare perché il gioco è espressione della nostra necessità fisiologica di esplorazione, movimento e creatività e il tempo trascorso a giocare è parte fondamentale del nostro sviluppo cognitivo, affettivo ed emotivo.
Da grandi smettiamo di giocare, a meno di non imparare giochi nuovi, a meno di non imparare a giocare seriamente.
Come? Con il metodo LEGO® SERIOUS PLAY®.

Continua la lettura di In cosa consiste il metodo LEGO® SERIOUS PLAY®?

Why Lego Matters

Madrid, maggio 2011…

Siamo a XP2011, una delle edizioni più importanti della XP Conference.

Tra le tante attività della conferenza, alcuni dei partecipanti sanno che c’è una saletta dedicata in cui sta per succedere qualcosa di importante. Si parla di fondare quella che poi diventerà ALE (Agile Lean Europe).
Continua la lettura di Why Lego Matters

Vi raccontiamo cos’è CodeJam. Q&A con Gabriele Lana ed Emanuele DelBono

Aspettando CodeJam…

Abbiamo incontrato nel “backstage” (cioè, sul canale Slack dedicato ;-)) i docenti dell’edizione di CodeJam del prossimo ottobre e ci siamo fatti raccontare la storia di un workshop on the bleeding edge.
Buona lettura! :)

Continua la lettura di Vi raccontiamo cos’è CodeJam. Q&A con Gabriele Lana ed Emanuele DelBono

Metodologie agili ed editoria: come implementare Scrum nel team. Q&A con Sebina Pulvirenti

Ex-redattrice editoriale di Softonic, oggi content strategist e fashion tech blogger: Sebina Pulvirenti l’abbiamo conosciuta a Better Software 2014, dove ha tenuto il suo talk Adapting Scrum to the Editorial world.

Abbiamo fatto due chiacchiere con lei per sapere di più sulla sua esperienza nell’applicazione di metodologie agili nel mondo dell’editoria.

Continua la lettura di Metodologie agili ed editoria: come implementare Scrum nel team. Q&A con Sebina Pulvirenti

Node.js: non solo uno strumento server-side. Q&A con Matteo Collina

“Once upon a time, I learned programming on my father’s lap (yes, I was young). Back then, I didn’t worry too much about architecture. I just wanted to write video games so that I could play them”.

Matteo Collina è un software engineer ed esperto di Internet of Things (IoT), appassionato di codice, architetture distribuite e metodologie agili. Lavora oggi per nearForm.

Qui una breve intervista con Matteo su Node.js. Buona lettura! :-)
Continua la lettura di Node.js: non solo uno strumento server-side. Q&A con Matteo Collina